“INTERMUNDIA”
Racconti d’appartenenza

Utilizzando il metodo della narrazione, quattro incontri serali di formazione aperti a tutti coloro che sono
interessati al mondo della scuola.
La conduzione degli incontri è affidata a mediatori interculturali
di quattro continenti.

4° INCONTRO
13 APRILE 2007
presso Missionari Saveriani
Alzano Lombardo
Bergamo

  • LETTERATURA AFRICANA (12 febbraio 2007)
    Relatore: Diop Oumar - mediatore interculturale da cinque anni nell’area bergamasca per l’ASL di Bergamo nell’Unità Operativa dei Servizi per la Mediazione e l’Integrazione. Ha conseguito gli studi universitari all'università di Dakar in Senegal. E’ giunto in Italia nel 1997. Si sta laureando in lingue e letterature straniere all'università di Bergamo).
  • LETTERATURA SUDAMERICANA (18 dicembre 2006)
    Relatore: Almir San Martin - Nato a Lima (Perù) nel 1961 oggi è residente a Bergamo. Dopo aver conseguito il diploma in Scienze e Lettere a Lima, si è specializzato in “Regia e Formazione dell’Attore” nel 1985. Ha poi conseguito il Master di Specializzazione in Teatro a San Pietroburgo (Russia). Ha partecipato a numerosi stages formativi in ambito teatrale con differenti professionisti in Italia e in Russia.
    Dall’inizio degli anni ’90 collabora stabilmente nel territorio bergamasco con scuole, cooperative ed istituzioni del territorio in qualità di animatore, educatore e mediatore interculturale.
  • LETTERATURA ARABA (17 novembre 2006)
    Relatore: Mohammed El Otmani - Mediatore interculturale nell’area bergamasca da oltre cinque anni. Immigrato in Italia dal Nord Africa sedici anni fa è da sempre motivato a parlare della propria cultura.
  • LETTERATURA DELL’ESTREMO ORIENTE (13 aprile 2007)
    Relatore: Monica Morzenti - docente dell'Università di Bergamo.

Il gruppo locale CEM mondialità di Alzano Lombardo, vicino a Bergamo, dopo il convegno di maggio 2006 “La valorizzazione del linguaggio interculturale nella scuola”, si propone di continuare il percorso di riflessione avviato, offrendo alla scuola un allargamento dei curricoli scolastici, potenziando la direzione interculturale attraverso la letteratura di culture altre.

“... Ma a nostro avviso bisogna soprattutto ridefinire i saperi, i contenuti disciplinari in prospettiva interculturale. Infatti, perché i saperi siano autenticamente rinnovati, è necessario arricchirli con l'integrazione di fonti, autori, modelli culturali, punti di vista e conoscenze "altri". Occorre cioè una svolta radicale, concettuale, che consenta il superamento del monoculturalismo ampiamente dominante nel nostro modello di trasmissione del sapere. Quindi la scuola ha bisogno sì di nuovi curricula, ma soprattutto di saperi che dovranno essere elaborati non soltanto da italiani e da europei, ma anche da esponenti di altri popoli, culture e religioni…” Antonio Nanni in “Buone pratiche per fare intercultura”, EMI, p.36.

Presso la Casa Saveriana di Alzano Lombardo ( Bergamo) si svolgerà un programma di incontri serali di narrazione aperti a tutti coloro che sono interessati al mondo della scuola.

L’iniziativa si inserisce nel progetto di formazione interculturale “Il mondo in città” condotto dall'associazione Il cerchio di gesso in collaborazione con CEM e con la Cooperativa di Commercio Equo e Solidale Amandla di Bergamo, con il contributo della Fondazione Comunità Bergamasca.

INFO:

  • Casa Missionari Saveriani - [scarica la cartina]
    Via Ponchielli 4 24022 Alzano Lombardo
    Tel:035.513343 - E-mail: saveriani.bg@tin.it
  • Gruppo Locale CEM Alzano Lombardo -
    Aurelio Bertocchi - E-mail: aurberto@alice.it
  • Associazione Il Cerchio di Gesso

[scarica la Brochure 319KB]